Roma – Why not?: Case Romane del Celio

Archeologia Itinerari di Viaggio Roma Travel
By on 30 gennaio 2017

Qualche sera fa squilla il telefono, era mia cugina Alessia. Immancabile come sempre, appena metto piede a Roma mi chiama piena di entusiasmo e non vediamo l’ora di incontrarci. Questa volta è stata lei la coprotagonista del primo “Why not?” Romano, lei e la sua famiglia con Walter e Arianna.

Si perché lei sa bene che la mia passione per l’archeologia, in realtà, non è stata scalfita per nulla dopo aver abbandonato il mondo accademico. Quindi mi propone così, su due piedi, una visita alle Case Romane del Celio, con tanto di Aperitivo a base di antiche ricette romane.

Come potevo non rispondere: “Why not?”

E così, un sabato sera romano mi trovo a scendere nelle viscere del colle Celio alla riscoperta di quella sembra essere la casa dei santi Giovanni e Paolo. Tutti gli indizi infatti fanno credere che si tratti del luogo in cui vennero assassinati e sepolti i due santi (nascosti in un sottoscala). Eppure fa un po’ pensare il fatto che nonostante ancora oggi sia presente una chiesa a loro dedicata proprio al di sopra di questo luogo, fino al 1887 se ne era persa la memoria.

Le case romane del Celio

E’ stato proprio in quell’anno che per caso, come sempre, Padre Germano scopre che sotto la chiesa sorgono ambienti precedenti completamente interrati. Ma Procediamo con ordine, in realtà gli scavi hanno messo in luce un quadro abbastanza complicato che cerco di spiegarti meglio. Vengono ritrovati una antica insula (abitazione popolare, piano terra dedicato alle botteghe e i piani superiori adibiti ad appartamenti) e una porzione di domus, separati l’un l’altra da uno stretto vicolo.

Affresco di un Ninfeo

Sembra semplice, ma non si erano mai visti prima d’allora retrobottega affrescati. Quindi qualcosa non torna. In effetti, le due case ad un certo punto si uniscono. Diventano un’unica proprietà nel corso del III sec. d.C. e anche gli ambienti poveri vengono arricchiti con rappresentazioni sia cristiane che pagane. Un classico per quel tempo in cui si stava diffondendo il cristianesimo. Altri indizi però fanno credere che non sia una semplice domus ecclesiae (casa adibita al culto cristiano durante le persecuzioni) ma addirittura la residenza dei due santi.

Aperitivo Romano

Ovviamente non ti rivelo di più, non voglio spoilerare il finale. Ma spero di aver stuzzicato la tua curiosità per andare a visitarle presto. Perché questo è il chiaro esempio di come valorizzare un piccolo gioiello di Roma, all’ombra del maestoso Colosseo preso d’assalto giornalmente. E se ancora non ti basta, aggiungo che alla fine della visita è previsto anche un buonissimo aperitivo a base di antiche ricette romane. Ti posso assicurare che non troverai le pietanze assurde che solo lo stomaco di un antico romano poteva sopportare. Anzi, ti stupirai di come in alcuni casi la tradizione non è cambiata poi molto, credo più che altro sia cambiato il senso del gusto. Anche in questo caso non c’è pericolo Spoiler però devi andare a visitarle, io qui ti lascio una foto random con qualcosa che ho provato io…

Aperitivo Romano


Facebook Comments
TAGS

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

chi-sono-why-not
Alberto

The Travel Blog of a “Down to the Earth Dreamer”

Who want to travel around the world following the question: “Why not?”

Misterbandb 300x600 guesten
Social
Newsletter

Instagram
  • Starting point for the labyrinth of Horta
Barcelona
  • "Some Cupid kills with arrows, some with traps" 💘
  • Barcelona - Labyrinth de Horta 🏞️
Here I've discovered a paradise, just out of the city. A park that brings you in ancient times... When they were used to have fun within the wall of a villa. Enjoying the open air and trying to escape from the labyrinth. 🐂
.
---------------------------------------------
🔥 Find more on my blog!🔝
----------------------------------------------
Follow me on Facebook
____________________________
#barcelonaonline #wonderlustbarcelona #barcelonastravel #ilovebcn #topbarcelonaphoto #cityofbarcelona #thisisbarcelona #travel #instatravel #instagood #aroundtheworld #travelblogger #travellife #citybestshots #cbviews
#gaytraveler #barcelonagram #barcelonacity #bcn #barcelona_turisme #catalunya #igersbarcelona #barcelonalovers #visitbarcelona #igerscatalunya #bcnlovers #ig_barcelona #barcelonamagazine #barcelonaonline #imtb
  • And this is the end of the world! Well, the medieval world... Still now this is the final goal of a pilgrim on the Saint James way! This is the most magical place I've seen till today.
_____________________________
Read all my experience
Link in bio for info and tips
__________________
#caminosantiago #thewayofsaintjames #elcaminodesantiago #caminodesantiago #vivecamino #elcaminopeople #caminofrances #peregrinos #santiago #compostela #pilgrim #buencamino #pilgrimage #gayspain #gaytravelblog #gaytravels #gaytraveler #travelgay #gaytravelblogger
  • Santiago de Compostela
10 October 2016

I would have never imagined that walking through floor I would have felt so peaceful. Those last steps till the cathedral gathered the whole steps I did since Saint Jean Pied de Port. All steps that enclosed my life in a dream lasted 30 days. 
Then, on that floor I was born again. 
_____________________________
Read all my experience
Link in bio for info and tips
__________________
#caminosantiago #thewayofsaintjames #elcaminodesantiago #caminodesantiago #vivecamino #caminofrances #peregrinos #santiago #compostela #pilgrim #buencamino #pilgrimage #gayspain #gaytravelblog #gaytravels #gaytraveler #travelgay #gaytravelblogger
  • Two year ago I was about to arrive in Santiago de Compostela after 30 days.
The 30 days hardest of my life. The Camino is not just a trekking, it's a full immersion in your essence. It can be your faith, your pain, your challenge. I know why I've done it and I know how I've been felt at the end of the route: powerful! We can do anything we want if we really believe it! 
Then... Take your shoes and go walking!
__________________
#elcamino #elcaminodesantiago #caminodesantiago #vivecamino #peregrinos #santiago #compostela #pilgrim #buencamino #pilgrimage #gayspain #beardedgay #gaytravelblog #gaytravels #gaytraveler #travelgay #gaytravelblogger