Itinerari di Viaggio Luoghi

Dia de los Muertos in Spagna: Dolci, Castagne e Tradizione

By on 2 novembre 2018

This post is also available in: enEnglish

Halloween ormai ha conquistato tutto il mondo. Si festeggia ovunque, molte volte senza sapere neanche le sue origini e la sua storia. A me invece, piace andare a fondo nelle cose.

Mi faccio sempre tante domande soprattutto sulle tradizioni che vado incontrando nei miei viaggi. Ecco perché in questo articolo ti voglio raccontare di come si festeggia il Giorno dei Morti in Spagna, o meglio, in Catalogna. Certo, forse non è una festa così scenografica come in Messico. Ma è di sicuro un evento molto importante e sentito dalla gente.

Se ti trovi a Barcellona per giorno dei Morti ecco cosa devi assolutamente assaggiare!

Giorno dei Morti in Spagna

Molte culture in giro per il mondo associano alla morte il periodo che va fra la fine di ottobre e i primi giorni di novembre. È questo il momento in cui il sole comincia a farsi vedere meno, le giornate durano di meno e la notte la fa da padrona. Adesso si comincia ad andare verso l’inverno freddo e buio.

Artista di Strada - Barcellona

In Spagna la Commemorazione dei Defunti viene celebrata l’1 Novembre, giorno di tutti i Santi. Come noi in Italia, molte famiglie si riuniscono per mangiare insieme e ricordare i propri cari. Un’occasione per ritrovarsi, mangiare e passare del tempo insieme e allo stesso tempo portare avanti il ricordo dei familiari che non ci sono più.

Anche qui è tradizione prendere dei fiori (Crisantemi) e portarli in dono ai defunti sulla loro tomba. Nonostante sia una festa abbastanza triste c’è spazio anche per celebrare la vita.

Tradizioni Catalane per il Giorno dei Morti a Barcellona

Anche gli spagnoli, come noi italiani, non perdono occasione per mangiare. Ogni festa porta con sé una tradizione culinaria. In questo periodo di inizio novembre la tradizione catalana vuole tre specialità che danno inizio all’inverno: castagne, patate dolci e panellets.

Castagne

In questi giorni, camminando per le strade di Barcellona, mi sono subito accorto di nuove presenze. Beh, diciamo che mi seguono un po’ dappertutto dato che anche nella mia Sicilia, di sti tempi si fanno vedere. Sto parlando dei Castagnari!

In effetti, ho scoperto che qui in Catalogna è tradizione fare una Castanyada (“Castagnata”). E quindi per le strade di Barcellona è facile incontrare le postazioni fumanti che sprigionano quel tipico odore d’autunno.

Il giorno dei morti in Spagna

Curiosità: Pare che siano tutte donne Galiziane quelle che qui si occupano di preparare i triangolini di giornale con un mucchio di castagne arrostite e fumanti che ogni passante si porta per strada.

Patate dolci arrostite

Ma le castagne non sono le uniche protagoniste. Devono dividere questo giorno insieme ad un’altra prelibatezza che ho assaggiato appositamente per l’occasione: le patate dolci arrostite. Non le avevo mai assaggiate così. Invece della solita porzione di patatine fritte, mi sono perso fra i vicoli del Barrio Gotico con un piccolo cartoccio di patate dolci e fumanti.

Giorno dei morti in Spagna

Panellets, i dolci di Ognissanti

Se si può dire, sono loro i veri protagonisti della festa dei morti in Spagna. Sono dei dolcetti tipici della Catalunya che vengono preparati per questa ricorrenza. I panellets, in catalano “paninetti”, sono piccole palline di marzapane ricoperti di pinoli.

La loro storia è interessante perché risalgono al XVIII secolo ed erano dei veri e propri mezzi di condivisione e unione. Cosa che al giorno d’oggi servirebbe molto più che un pulsante “condividi su facebook”. Comunque, dicevo, erano dei dolcini preparati per essere scambiati alla fine delle celebrazioni religiose.

Giorno dei morti in Spagna

In passato infatti si festeggiava seguendo diverse messe e celebrazioni durante il giorno e la notte. Notte dei morti , infatti, veniva scandita dalle campane che suonavano senza sosta. La gente quindi si intratteneva fra le diverse attività scambiandosi questi dolcetti. E venivano poi anche regalati ai cari defunti.

Se ti trovi a Barcellona o in Catalogna a Novembre, non puoi perderti queste specialità.

Dimenticavo! Questo giorno così particolare ha un suo vino d’eccezione: il Moscato!

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici o con il tuo compagno d’avventura.

Ti può interessare anche:

TAG

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: