#TravelWithMusic

#Travel With Music: Irlanda Folk Punk

By on 7 Settembre 2017

Available in: enEnglish

Non potevo non iniziare #TravelwithMusic se non con la mia amata Irlanda! Con la prima playlist voglio portarti ancora una volta nella bella isola di smeraldo. Un’isola che ha visto nascere band rock importanti come i Cranberries, gli U2… ma ha una tradizione musicale di tutto rispetto. Ed è proprio di questa che ti voglio parlare, con una rivisitazione punk che non fa mai male.

L’isola che mi ha cambiato la vita è una terra ricca di musica: la senti ovunque, fra i vicoli delle strade, nei pub, in qualsiasi manifestazione. Ed è una musica caratteristica, che racconta la storia di questo paese e dei suoi abitanti. Racconta delle lotte per l’indipendenza, di briganti, di ubriaconi e della vita nei pub. Le canzoni popolari sono un vero e proprio disegno di ciò che caratterizza gli irlandesi.

Playlist Irlanda Folk Punk

Ecco una playlist condivisibile per ascoltare una nuova versione delle classiche canzoni popolari che incontrerai in ogni pub irlandese che si rispetti. Oltre alle già famosissime “Molly Malone” e “Wild Rover”, voglio parlarti di una canzone che ha subito attratto la mia attenzione. Si tratta della prima nella playlist, “Seven Drunken Nights”: canzone che non avevo mai sentito prima del mio Ireland Roadtrip e che mi ricorda sempre con un sorriso questo fantastico paese.

Seven Drunken Nights

Più che una canzone per me è una descrizione dell’animo ironico irlandese. Il testo narra di un uomo che ogni sera torna da sua moglie a casa ubriaco. Ogni notte però, nonostante la sbronza si rende conto che c’è qualcosa di strano: ha l’impressione che qualche altro uomo sia stato lì con sua moglie.

“Quando tornai a casa, lunedì notte, più ubriaco che mai,
vidi un cavallo davanti la porta, dove avrebbe dovuto essere il mio vecchio cavallo”

Ogni volta nota un particolare e chiede spiegazioni alla moglie, la quale molto sapientemente riesce a svincolare incolpando il marito sempre ubriaco.

“Ah, sei ubriaco, stupido vecchio imbecille! Non riesci neppure a vedere che è una tenera scrofa che mi ha mandato mia madre!”

Davanti ad una spiegazione del genere il marito non può che rassegnarsi e con la coda fra le gambe metterci una pietra sopra, ma si lascia scappare sempre un:

“Ho viaggiato per molti giorni e per più di cento miglia,
ma una sella su una scrofa sicuramente non l’avevo mai vista prima”

La bellezza di questo testo secondo me sta nella sua ironia, e di come siano capaci di prendersi in giro. Non una classica canzone d’amore impossibile o smielate dichiarazioni, ma qui i protagonisti sono due furbacchioni.

Piccola chicca: Il titolo della canzone parla di sette notti… eppure solitamente ne vengono cantate solo cinque. Perché?

Perché le ultime due sono un po’ troppo volgari…

Beh… questa versione dei Firkin è una delle poche che canta la versione integrale:

Il sabato sera, tornando a casa, vede delle mani sul seno della moglie ma secondo lei è semplicemente un abito da notte mandatogli dalla madre. Per il sabato sera, un’altra versione invece narra che veda uscire da casa un uomo e la moglie si giustifica dicendo che era un’esattore delle tasse inglese. Il marito risponde:

“Ho viaggiato per molti giorni e per più di cento miglia, ma un inglese che dura fino alle 3 di notte, non l’avevo mai visto prima.”

Una chiara frecciatina verso gli inglesi, molto diffuse nelle canzoni irlandesi.

La domenica sera invece, il marito nota un “coso” dentro la “cosa” della moglie e la donna spiega che è un flauto mandatogli dalla madre. Allorchè il marito risponde placido:

“Peli sopra un flauto, non ne ho visti mai!!”

Se questo articolo ti è piaciuto, potrebbe piacere anche ai tuoi amici. Condividilo!

Se vuoi partecipare anche tu, mandami la tua musica in viaggio,

scrivi qui nei commenti o contattami tramite email:

info@whynot-travelblog.com

TAGS

LEAVE A COMMENT

alberto branca why not travel blog
Benvenuto su Why not?

Sono Alberto, un creatore di Itinerari, appassionato di Fotografia e Viaggiatore lento.

Why not? è un contenitore di esperienze che si evolve insieme a me. Mi piace costruire il mio viaggio, studiare e trovare la vera essenza dei luoghi e delle persone che incontro lungo la mia strada.

Qui puoi trovare di sicuro Trekking, Cammini lunghi e Consigli di Viaggio.

Scopri di più

Work with me:



Instagram
  • Spanishness
____________________________
#sitgesanytime #sitges
 #imtb #travelpost #traveladdicted #borntotravel #travellerslife #travelcaptures #wandertheworld #catalunya_foto #catalunyaexperience #catalunyafotos #wearetravelgays #travelisfun #siviaggiare #viaggiando #imtb #travelpost #traveladdicted #borntotravel #sustainabletravel #traveldeeper #travelingram #travelplaces #travelcaptures #igspain #weareitaliantravellers
  • I can't help but watch every sunset!!🔆
-
What was your favourite??
_____________
#barcelona_turisme #discoverbarcelona #barcelonaspain  #barcelonalove #thisisbarcelona #visitbarcelona #imtb #travelpost #traveladdicted #borntotravel #travellerslife #travelcaptures #wandertheworld #travelisfun #siviaggiare #viaggiando #imtb #travelpost #traveladdicted #borntotravel #sustainabletravel #traveldeeper #travelingram #travelplaces #travelcaptures #the_bravers #responsibletravel #weareitaliantravellers
  • Sitges before Sitges
____________________________
#sitgesanytime #sitges
 #imtb #travelpost #traveladdicted #borntotravel #travellerslife #travelcaptures #wandertheworld #catalunya_foto #catalunyaexperience #catalunyafotos #wearetravelgays #travelisfun #siviaggiare #viaggiando #imtb #travelpost #traveladdicted #borntotravel #sustainabletravel #traveldeeper #travelingram #travelplaces #travelcaptures #the_bravers #responsibletravel #weareitaliantravellers
  • Secrets 🔒🔑
____________________________
#sitgesanytime #sitges
 #imtb #travelpost #traveladdicted #borntotravel #travellerslife #travelcaptures #wandertheworld #catalunya_foto #catalunyaexperience #catalunyafotos #wearetravelgays #travelisfun #siviaggiare #viaggiando #imtb #travelpost #traveladdicted #borntotravel #sustainabletravel #traveldeeper #travelingram #travelplaces #travelcaptures #the_bravers #responsibletravel #weareitaliantravellers
  • Sitges, home for American colonizers? 🤠
-
While wandering around the narrow alleys of Sitges I found out a beautiful story beyond the different facade of this pretty little town's houses.
-
#sitges was a place to settle down for brave men who went to America finding for fortune and who found it. 🤑
When they came back home in Spain they started to build their amazing houses here to show all their richness in confront of the city of Barcelona. 
And still now it's possible to see the difference between the rich and the poor... Let's start with the first ones and this beautiful house.
____________________________
#sitgesanytime #sitges
 #imtb #travelpost #traveladdicted #borntotravel #travellerslife #travelcaptures #wandertheworld #catalunya_foto #catalunyaexperience #catalunyafotos #wearetravelgays #travelisfun #siviaggiare #viaggiando #imtb #travelpost #traveladdicted #borntotravel #sustainabletravel #traveldeeper #travelingram #travelplaces #travelcaptures #the_bravers #responsibletravel #weareitaliantravellers
  • How you do you feel when you're home?
I can go wherever in the world but home is still the place I know better thank anything else. Every street, house, park or beach, every story behind them and the people That made this place so peculiar. I love to hear stories from old people that explain how this place was alike years ago and how has arrived today. Every time I add a little peace on my puzzle. And you?
___________
#imtb #travelpost #traveladdicted #borntotravel #sicilia #sicilia_pics #siciliagram #travellerslife #travelcaptures #wandertheworld #travelgay #gaytravel  #gaylad #gayhairy #instagay #gayitaly #wearetravelgays #travelisfun #siviaggiare #viaggiando #imtb #travelpost #traveladdicted #borntotravel #sustainabletravel #traveldeeper #travelingram #travelplaces #travelcaptures #the_bravers #responsibletravel #weareitaliantravellers
Airbnb Buono Regalo
Alberto Branca