Cosa mettere nello zaino – Consigli per un Backpacker

Travel Travel Tips
By on 12 agosto 2017

Finalmente fra poco si riparte. Questa volta, destinazione Croazia! Non vedevo l’ora di tornare alla ricerca di informazioni, mappe ed esperienze da fare. Un itinerario c’è, più o meno abbozzato per lasciare spazio anche agli eventi casuali, trasporto e alloggi sono prenotati. Si può partire…

Ma la cosa più bella, prima della partenza, quella che mi emoziona sempre è la preparazione dello zaino. Come avrai già capito, io non sono il tipo da trolley, da valigie o altro. Io preferisco lo zaino: piccolo e comodo. Per ogni tipo di viaggio ci vuole lo zaino adatto, ovviamente, io finora ho sempre avuto con me il mio inseparabile zaino. Mi accompagna ormai da cinque anni, dall’inizio della mia frenesia per la scoperta del mondo. Da quando partì per la prima volta da solo verso la Grecia.

Partire “Zaino in Spalla”

Eppure, la cosa essenziale quando si parte “zaino in spalla” è lo spazio! E portare con sé solo l’indispensabile. Già durante il cammino ho capito quanto è importante selezionare solo quello che realmente ti servirà durante il viaggio. Che poi, se la vogliamo mettere sul filosofico, è anche una metafora. Potrei dirti che ti può servire anche come insegnamento per la tua vita quotidiana. Molte volte ci carichiamo di pesi inutili nelle relazioni interpersonali. E invece dovremmo imparare a gestire meglio il nostro bagaglio umano, e lasciare andare molte piccolezze che ci fanno vivere male.

Cosa mettere nello zaino?

cosa mettere nello zaino backpacker

Tornando a noi, oggi ho rifatto il mio zaino per il prossimo viaggio e stavolta vorrei approfittarne per darti qualche consiglio. Sarà un aiuto che nasce dalle mie ultime esperienze e quindi solo consigli sinceri.

Asciugamano in micro-fibra

Non penso ci sia bisogno di dirti quanti vestiti o biancheria portare, questo dipende sempre dal buon senso e dal clima della destinazione che stai raggiungendo. Piuttosto, ti dirò che è molto utile e richiede pochissimo spazio un asciugamano in micro-fibra. Molte si possono richiudere in un piccolo sacchetto, e cosa fondamentale si asciugano in pochissimo tempo! Ti posso assicurare che durante il cammino di Santiago avendo a disposizione solo una notte per asciugarsi questa è stata la scelta migliore.

Telo mare in micro-fibra

Ultimamente ho provato anche il telo mare in micro-fibra ed è l’ideale per chi come me vorrebbe fare il bagno in qualsiasi momento. È molto pratica e puoi portarla sempre con te, appena vedi una spiaggia e ti vuoi fermare per un bagno non devi aspettare molto tempo per farla asciugare e proseguire il viaggio.

Asciugacapelli da viaggio

Avere con sé un asciugacapelli molte volte sembra un lusso, eppure ormai ci sono dei cosiddetti “Travel Phon” che occupano veramente pochissimo spazio. Io pochi giorni fa ho trovato un’occasione e ho preso questo piccolo phon richiudibile che è abbastanza potente ma realmente tascabile.

Acquista su Amazon.it

Piccole ma utili

Altre piccole cose, che possono rivelarsi molto utili sono: una sacca di quelle estive con i lacci (se hai dove lasciare lo zaino in sicurezza puoi muoverti più facilmente con poca roba sulle spalle), detersivo per lavatrice in polvere o nelle comode ecodosi che oggi si trovano al supermercato.

Power Bank – Carica batterie portatili

Passiamo alla “tecnologia”, ormai i nostri smartphone ci permettono di realizzare foto e video in HD per avere sempre i ricordi di un viaggio. Ma, attenzione la batteria non è infinita. Potresti usare il vecchio metodo, infallibile di prendere qualcosa in un bar pur di ricaricare il telefono. Ma se ti trovi lontano dalla città, potresti non trovare una presa elettrica. Quindi, oltre al consiglio di utilizzare la modalità aereo per risparmiare batteria e avere comunque la possibilità di scattare, ti suggerisco l’acquisto di una batteria portatile.

Al giorno d’oggi basta entrare in qualsiasi negozio di elettronica per trovarne a bizzeffe e di tutti i gusti. Proprio per questo non sai mai quale sia il giusto compromesso fra qualità e prezzo. Io utilizzo già da tempo questa power bank della Sony e mi son trovato benissimo. Sono sempre riuscito a mantenere il minimo di carica per le emergenze ma in qualche caso ho approfittato per ricaricarlo (specialmente quando nelle camerate degli ostelli tutte le prese elettriche erano già state occupate).

Io ho preso il caricatore da 1600mAh ma adesso ho trovato qui su Amazon il 3000 mAh ad un ottimo prezzo. La scelta ovviamente dipende da che uso ne dovrai fare.

Ricorda sempre di controllare che tipo di presa di corrente viene utilizzata se stai andando all’estero e in caso porta con te un adattatore universale!

Kindle – Amazon

Infine, ormai è un classico, il Kindle di Amazon. Lo so, anche per me il contatto con la carta è una sensazione impagabile quando stai leggendo un libro. Ma, in casi del genere è comodissimo poter leggere ovunque e tutti i libri che vuoi con una semplice “Tavoletta”. A me piace tanto pensare che in quel piccolo aggeggio hai una biblioteca infinita tutta a tua disposizione!

kindle amazonkindle oasis

Dimenticavo, porta sempre con te un piccolo notes! Per annotare aneddoti, esperienze, e soprattutto località suggerite da gente del posto. E anche almeno un lucchetto, sempre utile soprattutto se andrai a dormire in ostello.

Ti può interessare anche il racconto della mia esperienza sul Cammino di Santiago?

cammino di santiago

Se questo articolo ti è stato utile potrebbe esserlo anche per i tuoi amici! Condividilo con loro! 

Facebook Comments
TAGS

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

chi-sono-why-not
Alberto

The Travel Blog of a “Down to the Earth Dreamer”

Who want to travel around the world following the question: “Why not?”

Misterbandb 300x600 hosten
Social
Newsletter

Instagram
  • Starting point for the labyrinth of Horta
Barcelona
  • "Some Cupid kills with arrows, some with traps" 💘
  • Barcelona - Labyrinth de Horta 🏞️
Here I've discovered a paradise, just out of the city. A park that brings you in ancient times... When they were used to have fun within the wall of a villa. Enjoying the open air and trying to escape from the labyrinth. 🐂
.
---------------------------------------------
🔥 Find more on my blog!🔝
----------------------------------------------
Follow me on Facebook
____________________________
#barcelonaonline #wonderlustbarcelona #barcelonastravel #ilovebcn #topbarcelonaphoto #cityofbarcelona #thisisbarcelona #travel #instatravel #instagood #aroundtheworld #travelblogger #travellife #citybestshots #cbviews
#gaytraveler #barcelonagram #barcelonacity #bcn #barcelona_turisme #catalunya #igersbarcelona #barcelonalovers #visitbarcelona #igerscatalunya #bcnlovers #ig_barcelona #barcelonamagazine #barcelonaonline #imtb
  • And this is the end of the world! Well, the medieval world... Still now this is the final goal of a pilgrim on the Saint James way! This is the most magical place I've seen till today.
_____________________________
Read all my experience
Link in bio for info and tips
__________________
#caminosantiago #thewayofsaintjames #elcaminodesantiago #caminodesantiago #vivecamino #elcaminopeople #caminofrances #peregrinos #santiago #compostela #pilgrim #buencamino #pilgrimage #gayspain #gaytravelblog #gaytravels #gaytraveler #travelgay #gaytravelblogger
  • Santiago de Compostela
10 October 2016

I would have never imagined that walking through floor I would have felt so peaceful. Those last steps till the cathedral gathered the whole steps I did since Saint Jean Pied de Port. All steps that enclosed my life in a dream lasted 30 days. 
Then, on that floor I was born again. 
_____________________________
Read all my experience
Link in bio for info and tips
__________________
#caminosantiago #thewayofsaintjames #elcaminodesantiago #caminodesantiago #vivecamino #caminofrances #peregrinos #santiago #compostela #pilgrim #buencamino #pilgrimage #gayspain #gaytravelblog #gaytravels #gaytraveler #travelgay #gaytravelblogger
  • Two year ago I was about to arrive in Santiago de Compostela after 30 days.
The 30 days hardest of my life. The Camino is not just a trekking, it's a full immersion in your essence. It can be your faith, your pain, your challenge. I know why I've done it and I know how I've been felt at the end of the route: powerful! We can do anything we want if we really believe it! 
Then... Take your shoes and go walking!
__________________
#elcamino #elcaminodesantiago #caminodesantiago #vivecamino #peregrinos #santiago #compostela #pilgrim #buencamino #pilgrimage #gayspain #beardedgay #gaytravelblog #gaytravels #gaytraveler #travelgay #gaytravelblogger